top of page

Il Canarino Incantato: I Care Lab Gratosoglio


Sabato 9 e domenica 10 Marzo abbiamo ospitato ai Ronchetti un gruppo di giovani, proveniente da tutto il Nord Italia, che sta vivendo il cammino di " I Care Lab".

"I Care Lab" è un percorso tra fede, politica, sociale proposto dai Gesuiti. Il percorso, giunto alla seconda edizione, si snoda in sei incontri a cadenza mensile dove vengono toccati i temi principali del “vivere insieme”. I giovani in ogni incontro vivono diversi luoghi significativi della città di Milano, attraverso momenti formativi, testimonianze di ospiti esterni impegnati in politica o in altre attività a servizio della collettività, e momenti di confronto e condivisione tra i partecipanti. Inoltre conoscono e approfondiscono gli strumenti del discernimento ignaziano, che facilitano il riconoscimento del bene comune autentico.

È stata occasione quindi per mostrare il lavoro di attivazione di comunità e di rete che, come Chiesa di Gratosoglio, stiamo costruendo nel territorio. Il tema infatti trattato questo weekend è stato quello della comunità. Sabato mattina c'è stata una passeggiata nel quartiere per scoprire lati d'ombra e di luce delle comunità presenti a Gratosoglio e capire cosa vuol dire ascoltare un contesto e innescare processi di cambiamento e di comunione. Al pomeriggio i ragazzi e le ragazze si sono soffermati a riflettere sulle comunità che vivono. Domenica c'è stato spazio per il momento sulla spiritualità ignaziana e la celebrazione della messa e la condivisione. Su "Aggiornamenti Sociali" padre Cesare Sposetti riassume così il weekend:

Cos'è una comunità? Cosa significa questa parola? Perché suscita reazioni positive?

Sia sabato che domenica il percorso di formazione politica di I Care Lab ha fatto tappa nel quartiere di Gratosoglio, ospiti della parrocchia di Ronchetti alle Rane (che ringraziamo di cuore per l'accoglienza!).

Sono stati due giorni ricchi di incontri ed esperienze alla scoperta delle comunità generative del territorio e di quelle delle realtà in cui ogni partecipante vive, riflettendo insieme sul loro ruolo e le fatiche dell'impegno solidale e civile. Senza mai rinunciare al piacere dello stare insieme, tra una sfida a biliardino e la prova dei fornelli

Un grazie a Carlo per la disponibilità a portare la sua testimonianza. Grazie a Anna e Gilberto, Gabriella e Marco, Pietro per l'accoglienza premurosa data agli ospiti ai Ronchetti.

Ringrazio padre Cesare per aver proposto Gratosoglio come tappa del cammino "I care Lab" e per la possibilità di raccontare cosa è attivazione di comunità e condividere la realtà che vivo e il mio cammino che mi ha portata fino a qui .

Silvia


147 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page