Cerca

Ancora sul "modulo per l'autoconfessione"

Già nello scorso mese di ottobre aveva iniziato a circolare sui social media la fotografia di un “Modulo per l'autoconfessione secondo il patto di corresponsabilità anti-Covid della Chiesa di Milano", intestato alle nostre due parrocchie. In questi giorni di preparazione al Natale è ricomparso, causando un comprensibile sconcerto.

Pertanto ribadiamo di dover diffidare da quel volantino. Le nostre parrocchie non hanno avviato nessuna iniziativa di tale genere, né la Diocesi di Milano ha stipulato alcun patto come quello indicato, come riporta la pagina del Portale diocesano relativa all'Avvocatura e alle disposizioni riguardanti il periodo di emergenza.

La Confessione, infatti, è valida solo se svolta come la Chiesa insegna. Soprattutto, non va ridotta a una lista di elementi da spuntare: è piuttosto, come indica il Catechismo della Chiesa Cattolica (nn. 1422-1470), un dono che ci riconcilia con Dio e con i fratelli.

Cogliamo quindi l'occasione per ricordare che a San Barnaba don Giovanni confessa tutti i sabati mattina, dalle 10 alle 12. A Maria Madre della Chiesa, invece, le confessioni sono prima della Messa festiva o su appuntamento.

Infine, invitiamo a seguire, per avere le vere informazioni sulla vita parrocchiale, questo sito, la pagina Facebook e l'account Instagram dei nostri oratori, oltre che a prepararsi per un'autentica - in tutti i sensi - Confessione in vista del Natale, secondo gli orari che verranno indicati sui medesimi canali.


Emilia Flocchini

Collaboratrice pastorale per le Comunicazioni Sociali

590 visualizzazioni0 commenti